Poesie 2 – e prose varie

(3)

         CERCATORI D’ORO ?              

E intanto scendono come sciami ignoti..

si calano ignobili

altri astronauti – ulteriori

cercatori d’oro

per assorbire clorofilla

dai vegetali terrestri

(ecco l’eterna ‘cospirazione’

come da spazio-temporal

trans-ferta) –

per razziare l’ultimo prezioso ossigeno al pianeta.

E forse verranno altri poeti

con orride, ibride sembianze ingigantite

dei peggiori insetti;

non vi sarà mai più la vecchia

squisitezza d’anime,

conforme a noi, poeti estinti:

una volta smarrito il logos, addio a

come lo intese chi meglio lo intessèva…

Ed ora, chi saprà ritrovarlo? Per strutturarlo di nuovo!

Solo necèssita di questa memoria, il logos,

per il ritorno di futuri antichissimi.

Da gran tempo, infatti,  in quelle rare creature

di mia progenie

 memoria est di antichissimi futuri.)

E intanto giungono     altri astronauti

da altre dimensioni:

giungono a frotte alla fine

dell’era del Ferro Arrugginito

e dell’immonda terrestre ‘alta velocità’

che molti credono ‘superior technòlogy’.

Vengono tutti assieme

per scompaginar la Terra,

scioccando gli elementi universi.

Poiché non è mai stato loro, né mai sarà,

l’Oro com’io lo intendo…

^*********++++************^

(4)

Secondo padre Bonifacio Paxìa

                          i bambini non mangiano i fiori –

                          per ignote malattie – a partire proprio

                           dalla psiche?

                                               (5)
                                            DITE
Ad uno  schiocco  delle dita
ecco Dite che non perdona
alle nostre mortali vite.
Dunque, anche per me
sarebbe così, poiché ho già perso almeno
tre quarti di vita,
stravolto da lunga strada polverosa,
piena di buche  e fango – nel Far-West interiore –
 “sfida all’ Ok. Korral”  dello Spirito.
                                            (7)

ALLA FOTOGRAFA GENOVESE

cugina Carola addio per sempre:
angelo quaggiù hai smesso di soffrire.
Nessuno mi aveva avvertito, ora sono sotto shock,
l’ho saputo per caso solo due giorni fa: tu,
scomparsa il 3 ottobre. Come diceva Artaud di Van Gogh,
anche lei in fondo è stata una suicidata della società
(anche se effettivamente non si fosse uccisa.)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...