(aggiornamento)

nacqui a Milano “livida e sprofondata per sua stessa mano” (come attesta in una sua canzone Ivano Fossati). Vissi per molto tempo sulle colline intorno a un lago piemontese: da quei paesi di funghi porcini (buoni e satanici) ho ereditato il mondo fiabesco ed anche un po’ horror – dell’infanzia, imparando soprattutto dai faggi le mie radici (da tempo sradicate) come dita di maghi celti ed etruschi, seguendo le occulte tracce degli antichi Osci campani e forse liguri. Anche alcuni miei dipinti, in qualità di poemetti psicomaterici, sono nati come per incanto sui versi di Sandro Penna “ma tu resti sulla strada sconosciuta e infinita”, anche se non mi rassegno… Nel distretto di Gallura sta un Comune piuttosto amorfo,ex pastorale,presso cui mi trovo da anni a naufragare in quasi volontario “esilio”.

Annunci

Informazioni su Alberto Nicola Giulini

No comment..
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...