Strada

Su un’antica strada lastricata del Sud,

piena di curve e buche, se ne va il tracio

Democrito di Abdèra, il filosofo dell’atomo – che ‘soleva

ridere di tutto e tutti’;  e ‘se la verità esiste, noi non

possiamo conoscerla’;  lui se ne va verso la tomba

di Pseudo-Cassiodoro, che fu una specie d’eroe-nel tempo

quando gli dèi ancora contavano qualcosa:

(ciò avveniva tanti secoli prima dell’altro Cassiodoro,

il ministro di Squillace – sotto quel barbaro e crudele re

che fu Teodorico).

 

 

Annunci

Informazioni su Alberto Nicola Giulini

No comment..
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Strada

  1. helios2012 ha detto:

    Sono contentissima che ti sei rimesso a scrivere 🙂

  2. nn so quanto durerà perché sono incasinatissimo; povero non esattamente, perché un nero davanti a un supermarket mi ha detto: ‘Sai quando uno è povero? Quando, a partire dal proprio corpo, non ce la fa più ad alzarsi in piedi’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...